- FATTURA: differenze tra le versioni

Da SmartVet - Wiki.
 
(Una revisione intermedia di un utente non mostrata)
Riga 1: Riga 1:
===Fatturare dal lordo Vs fatturare dal netto===
+
== '''Fatturare dal lordo Vs fatturare dal netto'''==
 
Su vostra richiesta abbiamo modificato il sistema di fatturazione di SMART VET. Il primo sistema prevede di scegliere un imponibile per le varie prestazione e su questa cifra aggiungere ENPAV al 2% più IVA al 22%. Il sistema non piace a molti in quanto si ottengono risultati non comodi per dare il resto al cliente, cifre come 24,67 oppure 56,89 etc. Abbiamo allora sviluppato il sistema da voi suggerito, fissare un prezzo al lordo e poi calcolare/scorporare IVA ed ENPAV ed ottenere l’imponibile. Quindi attualmente su SMART VET il veterinario può scegliere la sua modalità: inserire prezzi al netto o prezzi al lordo. Il problema dei prezzi al lordo è il seguente: per legge in Italia in fattura si può approssimare fino alla seconda cifra decimale ( per approssimare la seconda cifra decimale si guarda la terza cifra decimale: se questa è uguale/superiore a 5 allora la seconda decimale si approssima per eccesso, se invece la terza decimale è inferiore a 5 si approssima per difetto). Solo per prezzi molto bassi si può arrivare alla quinta cifra decimale, per prezzi del tipo € 0, 23454 e si capisce anche il perché. Ora posto questo vincolo delle due cifre decimali e posto che dal prezzo lordo bisogna scorporare il 22% di Iva e poi il 2% di ENPAV alcuni importi, dati il lordo, potrebbero non avere un corrispondente importo netto arrotondato al centesimo di euro (come nel caso di 200€). Facciamo un esempio: € 200,00 è la mia prestazione al lordo. Proviamo a calcolare: 200 / 1.22 = 163,93442 che per la regola dell’ approssimazione decimale diventa € 163,93; a € 163,93 va sottratto il 2% di ENPAV quindi 163,93 / 1,02 = 160,71568 che per la regola di cui sopra diventa 160,72 che è l’imponibile. Prezzo: 200 IVA: 36,07 - ENPAV: 3,21 - IMPONIBILE: 160,72 Ora facciamo il calcolo a ritroso: 160,72*1,02= 163,9344 quindi € 163,93 -  163,93*1,22= 199,9946 quindi € 199,99.  Questo problema si ripete con altri importi, se trattati al lordo (€ 15,00 solo per fare un esempio).
 
Su vostra richiesta abbiamo modificato il sistema di fatturazione di SMART VET. Il primo sistema prevede di scegliere un imponibile per le varie prestazione e su questa cifra aggiungere ENPAV al 2% più IVA al 22%. Il sistema non piace a molti in quanto si ottengono risultati non comodi per dare il resto al cliente, cifre come 24,67 oppure 56,89 etc. Abbiamo allora sviluppato il sistema da voi suggerito, fissare un prezzo al lordo e poi calcolare/scorporare IVA ed ENPAV ed ottenere l’imponibile. Quindi attualmente su SMART VET il veterinario può scegliere la sua modalità: inserire prezzi al netto o prezzi al lordo. Il problema dei prezzi al lordo è il seguente: per legge in Italia in fattura si può approssimare fino alla seconda cifra decimale ( per approssimare la seconda cifra decimale si guarda la terza cifra decimale: se questa è uguale/superiore a 5 allora la seconda decimale si approssima per eccesso, se invece la terza decimale è inferiore a 5 si approssima per difetto). Solo per prezzi molto bassi si può arrivare alla quinta cifra decimale, per prezzi del tipo € 0, 23454 e si capisce anche il perché. Ora posto questo vincolo delle due cifre decimali e posto che dal prezzo lordo bisogna scorporare il 22% di Iva e poi il 2% di ENPAV alcuni importi, dati il lordo, potrebbero non avere un corrispondente importo netto arrotondato al centesimo di euro (come nel caso di 200€). Facciamo un esempio: € 200,00 è la mia prestazione al lordo. Proviamo a calcolare: 200 / 1.22 = 163,93442 che per la regola dell’ approssimazione decimale diventa € 163,93; a € 163,93 va sottratto il 2% di ENPAV quindi 163,93 / 1,02 = 160,71568 che per la regola di cui sopra diventa 160,72 che è l’imponibile. Prezzo: 200 IVA: 36,07 - ENPAV: 3,21 - IMPONIBILE: 160,72 Ora facciamo il calcolo a ritroso: 160,72*1,02= 163,9344 quindi € 163,93 -  163,93*1,22= 199,9946 quindi € 199,99.  Questo problema si ripete con altri importi, se trattati al lordo (€ 15,00 solo per fare un esempio).
  
 
Sta al veterinario scegliere quale sistema adottare.
 
Sta al veterinario scegliere quale sistema adottare.
  
===Fattura con Ritenuta D'Acconto===
+
== '''Fattura con Ritenuta D'Acconto''' ==
 
Per emettere una fattura con ritenuta d'acconto è sufficiente andare su '''Cliente''' (vedi cerca cliente esistente) e fare click sul tasto '''Modifica''' in basso a sinistra e poi spuntare il ckeck '''Richiede R.A.''';  a questo punto Smart Vet penserà a tutto: in fattura verrà calcolata la ritenuta d'acconto. Il calcolo è visibile in calce sulla stampa della fattura.   
 
Per emettere una fattura con ritenuta d'acconto è sufficiente andare su '''Cliente''' (vedi cerca cliente esistente) e fare click sul tasto '''Modifica''' in basso a sinistra e poi spuntare il ckeck '''Richiede R.A.''';  a questo punto Smart Vet penserà a tutto: in fattura verrà calcolata la ritenuta d'acconto. Il calcolo è visibile in calce sulla stampa della fattura.   
  
===Regime societario===
+
== '''Regime societario''' ==
 
Questa parte è dedicata alle cliniche che hanno una configurazione societaria tipo S.r.l. o S.p.A. e quindi non devono calcolare l'ENPAV in fattura. Infatti scegliendo questo profilo in ''CONFIGURAZIONE'' - ''IMPOSTAZIONI'' mettendo un flag su ''UTILIZZA REGIME SOCIETARIO'' l'ENPAV è a zero, ma può essere modificata in fase di fatturazione.  
 
Questa parte è dedicata alle cliniche che hanno una configurazione societaria tipo S.r.l. o S.p.A. e quindi non devono calcolare l'ENPAV in fattura. Infatti scegliendo questo profilo in ''CONFIGURAZIONE'' - ''IMPOSTAZIONI'' mettendo un flag su ''UTILIZZA REGIME SOCIETARIO'' l'ENPAV è a zero, ma può essere modificata in fase di fatturazione.  
  
===Regime dei contribuenti minimi===
+
== '''Regime dei contribuenti minimi '''==
 
Se hai il regime dei minimi (Iva a zero) può configurare il suo sistema di fatturazione in modo da avere per default l'IVA a zero. Ovviamente Smart Vet le permette di variare IVA ed Enpav in fase di fatturazione (in fase di compilazione della fattura), il nostro sistema calcolerà in automatico  l'importo.  
 
Se hai il regime dei minimi (Iva a zero) può configurare il suo sistema di fatturazione in modo da avere per default l'IVA a zero. Ovviamente Smart Vet le permette di variare IVA ed Enpav in fase di fatturazione (in fase di compilazione della fattura), il nostro sistema calcolerà in automatico  l'importo.  
  
===Regime forfettario 2014===
+
== '''Regime forfettario 2014 '''==
 
Se ha il regime forfettario del 2014 (modificato nel 2015) è sufficiente selezionare '''Regime forfettario del 2014''' da CONFIGURAZIONE - IMPOSTAZIONI e le tue fatture avranno l'IVA a zero.
 
Se ha il regime forfettario del 2014 (modificato nel 2015) è sufficiente selezionare '''Regime forfettario del 2014''' da CONFIGURAZIONE - IMPOSTAZIONI e le tue fatture avranno l'IVA a zero.
  
===Eliminare una prestazione da fatturare===
+
== '''Eliminare una prestazione da fatturare'''==
 
Se vuole eliminare per sempre una prestazione da fatturare, quando sta emettendo una nuova fattura, cambia l’importo mettendolo a zero e spuntala come se volessi fatturarla e clicca su '''AGGIUNGI''', a questo punto Smart Vet cancella per sempre la prestazione che non è più recuperabile né da noi, né da te e né da terzi.
 
Se vuole eliminare per sempre una prestazione da fatturare, quando sta emettendo una nuova fattura, cambia l’importo mettendolo a zero e spuntala come se volessi fatturarla e clicca su '''AGGIUNGI''', a questo punto Smart Vet cancella per sempre la prestazione che non è più recuperabile né da noi, né da te e né da terzi.
  
===Posso aggiungere una prestazione libera?===
+
== '''Posso aggiungere una prestazione libera?'''==
 
Non è possibile aggiungere prestazioni libere in quanto verrebbe meno la possibilità di automatizzare tutto il lavoro svolto dalla clinica, come statistiche, Studio di settore, etc.
 
Non è possibile aggiungere prestazioni libere in quanto verrebbe meno la possibilità di automatizzare tutto il lavoro svolto dalla clinica, come statistiche, Studio di settore, etc.

Versione attuale delle 12:25, 7 ott 2019

Fatturare dal lordo Vs fatturare dal netto

Su vostra richiesta abbiamo modificato il sistema di fatturazione di SMART VET. Il primo sistema prevede di scegliere un imponibile per le varie prestazione e su questa cifra aggiungere ENPAV al 2% più IVA al 22%. Il sistema non piace a molti in quanto si ottengono risultati non comodi per dare il resto al cliente, cifre come 24,67 oppure 56,89 etc. Abbiamo allora sviluppato il sistema da voi suggerito, fissare un prezzo al lordo e poi calcolare/scorporare IVA ed ENPAV ed ottenere l’imponibile. Quindi attualmente su SMART VET il veterinario può scegliere la sua modalità: inserire prezzi al netto o prezzi al lordo. Il problema dei prezzi al lordo è il seguente: per legge in Italia in fattura si può approssimare fino alla seconda cifra decimale ( per approssimare la seconda cifra decimale si guarda la terza cifra decimale: se questa è uguale/superiore a 5 allora la seconda decimale si approssima per eccesso, se invece la terza decimale è inferiore a 5 si approssima per difetto). Solo per prezzi molto bassi si può arrivare alla quinta cifra decimale, per prezzi del tipo € 0, 23454 e si capisce anche il perché. Ora posto questo vincolo delle due cifre decimali e posto che dal prezzo lordo bisogna scorporare il 22% di Iva e poi il 2% di ENPAV alcuni importi, dati il lordo, potrebbero non avere un corrispondente importo netto arrotondato al centesimo di euro (come nel caso di 200€). Facciamo un esempio: € 200,00 è la mia prestazione al lordo. Proviamo a calcolare: 200 / 1.22 = 163,93442 che per la regola dell’ approssimazione decimale diventa € 163,93; a € 163,93 va sottratto il 2% di ENPAV quindi 163,93 / 1,02 = 160,71568 che per la regola di cui sopra diventa 160,72 che è l’imponibile. Prezzo: 200 IVA: 36,07 - ENPAV: 3,21 - IMPONIBILE: 160,72 Ora facciamo il calcolo a ritroso: 160,72*1,02= 163,9344 quindi € 163,93 - 163,93*1,22= 199,9946 quindi € 199,99. Questo problema si ripete con altri importi, se trattati al lordo (€ 15,00 solo per fare un esempio).

Sta al veterinario scegliere quale sistema adottare.

Fattura con Ritenuta D'Acconto

Per emettere una fattura con ritenuta d'acconto è sufficiente andare su Cliente (vedi cerca cliente esistente) e fare click sul tasto Modifica in basso a sinistra e poi spuntare il ckeck Richiede R.A.; a questo punto Smart Vet penserà a tutto: in fattura verrà calcolata la ritenuta d'acconto. Il calcolo è visibile in calce sulla stampa della fattura.

Regime societario

Questa parte è dedicata alle cliniche che hanno una configurazione societaria tipo S.r.l. o S.p.A. e quindi non devono calcolare l'ENPAV in fattura. Infatti scegliendo questo profilo in CONFIGURAZIONE - IMPOSTAZIONI mettendo un flag su UTILIZZA REGIME SOCIETARIO l'ENPAV è a zero, ma può essere modificata in fase di fatturazione.

Regime dei contribuenti minimi

Se hai il regime dei minimi (Iva a zero) può configurare il suo sistema di fatturazione in modo da avere per default l'IVA a zero. Ovviamente Smart Vet le permette di variare IVA ed Enpav in fase di fatturazione (in fase di compilazione della fattura), il nostro sistema calcolerà in automatico l'importo.

Regime forfettario 2014

Se ha il regime forfettario del 2014 (modificato nel 2015) è sufficiente selezionare Regime forfettario del 2014 da CONFIGURAZIONE - IMPOSTAZIONI e le tue fatture avranno l'IVA a zero.

Eliminare una prestazione da fatturare

Se vuole eliminare per sempre una prestazione da fatturare, quando sta emettendo una nuova fattura, cambia l’importo mettendolo a zero e spuntala come se volessi fatturarla e clicca su AGGIUNGI, a questo punto Smart Vet cancella per sempre la prestazione che non è più recuperabile né da noi, né da te e né da terzi.

Posso aggiungere una prestazione libera?

Non è possibile aggiungere prestazioni libere in quanto verrebbe meno la possibilità di automatizzare tutto il lavoro svolto dalla clinica, come statistiche, Studio di settore, etc.